Sulla strada tra Norimberga e Bamberga

13 castelli - 152 chilometri
Sulla strada per Bamberga, il quarto tour conduce prima a Lauf an der Pegnitz e poi in un ampio arco attraverso la Svizzera francone. La campagna idilliaca è nota per i suoi castelli e le sue grotte, ma anche per la varietà di birrifici e distillerie.

Ecco cosa vi aspetta su questo percorso:

  • Rocce
  • Grotte
  • Patrimonio dell'Umanità

Cosa c’è di più rappresentativo della Strada dei castelli del punto di partenza del quarto tour, Norimberga con il suo castello imperiale? Quando si visita questo famoso punto di riferimento, vale la pena vedere non solo l’imponente complesso del castello, ma anche la mostra permanente “Kaiser-Reich-Stadt. Il castello imperiale di Norimberga” nelle sale storiche del castello imperiale. Una passeggiata nel centro storico, ancora racchiuso da una cinta muraria, rivela l’intero spettro di questa metropoli di mezzo milione di abitanti: edifici storici in armonia con l’architettura moderna, un variegato panorama museale, vie dello shopping con negozi insoliti e offerte di degustazione dei famosi bratwurst lunghi un dito a ogni angolo.

A pochi chilometri da Norimberga, a Lauf an der Pegnitz, si trova un altro castello imperiale. Ancora oggi si può ammirare la camera araldica, unica in Europa, con 112 stemmi scolpiti e dipinti nella pietra. Il grazioso centro storico medievale offre una vasta gamma di negozi, ristoranti, caffè e locande tradizionali della Franconia.

Il resto dell’itinerario descrive un anello attraverso la Svizzera francone, incastonato tra i fari della Strada dei castelli di Norimberga, Bamberga e Bayreuth. La prima tappa è Forchheim, con il suo palazzo imperiale e il municipio che a Natale si trasforma sempre in un calendario dell’Avvento. La “terra dei castelli, dei mulini e delle grotte” era già stata attraversata alla fine del XVIII secolo da ospiti importanti come i poeti Jean Paul, Ludwig Tieck ed Ernst Moritz Arndt. “Ciò che la Svizzera è su larga scala, qui si trova su scala ringiovanita…” si legge in una guida escursionistica del 1829 – una frase che vale ancora oggi. Il paesaggio è caratterizzato da bizzarre formazioni rocciose, come se fossero state realizzate per i numerosi castelli dei cavalieri. Il millenario Castello di Pottenstein, il Castello di Gößweinstein, il Castello di Egloffstein e il Castello di Rabenstein, oggi hotel di charme, sono tra i primi esempi di questa ardita costruzione di castelli. A un’altezza vertiginosa si trovano anche le rovine dei castelli di Neideck e Streitburg, che offrono entrambi una magnifica vista sulla valle del Wiesent. L’ex castello di Greifenstein è stato addirittura trasformato con successo in un imponente castello che sovrasta la città di Heiligenstadt.

La Strada dei castelli incontra il lato più bello della Svizzera francone, attraversando idilliache valli fluviali e costeggiando estesi frutteti. Non per niente la zona è nota per le sue grappe pregiate. Mondi sotterranei di meraviglia si aprono visitando la Teufelshöhle (Grotta del Diavolo) a Pottenstein e la Sophienhöhle (Grotta di Sofia) nel paradiso naturale del Burg Rabenstein in Ahorntal, entrambe popolari mete escursionistiche e scenari eccezionali per i concerti.

Dopo aver superato la “comunità da record” di Aufseß, che si dice abbia la “più alta densità di birrifici al mondo”, e il magnifico Castello Seehof di Memmelsdorf, questo tour termina a Bamberg.

L’antica città episcopale e imperiale è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1993. Il castello di Altenburg, situato sul più alto dei sette colli, è, insieme alla cattedrale e al Michaelsberg, uno dei punti di attrazione del panorama cittadino e il punto di collegamento con la Strada del Castello.

Aspettiamo con ansia:

Cosa c'è di più rappresentativo della Strada dei castelli del punto di partenza del quarto tour, Norimberga con il suo castello imperiale? Quando si visita questo famoso punto di riferimento, vale la pena vedere non solo l'imponente complesso del castello, ma anche la mostra permanente "Kaiser-Reich-Stadt. Il castello imperiale di Norimberga" nelle sale storiche del castello imperiale. Una passeggiata nel centro storico, ancora racchiuso da una cinta muraria, rivela l'intero spettro di questa metropoli di mezzo milione di abitanti: edifici storici in armonia con l'architettura moderna, un variegato panorama museale, vie dello shopping con negozi insoliti e offerte di degustazione dei famosi bratwurst lunghi un dito a ogni angolo.

A pochi chilometri da Norimberga, a Lauf an der Pegnitz, si trova un altro castello imperiale. Ancora oggi si può ammirare la camera araldica, unica in Europa, con 112 stemmi scolpiti e dipinti nella pietra. Il grazioso centro storico medievale offre una vasta gamma di negozi, ristoranti, caffè e locande tradizionali della Franconia.

Il resto dell'itinerario descrive un anello attraverso la Svizzera francone, incastonato tra i fari della Strada dei castelli di Norimberga, Bamberga e Bayreuth. La prima tappa è Forchheim, con il suo palazzo imperiale e il municipio che a Natale si trasforma sempre in un calendario dell'Avvento. La "terra dei castelli, dei mulini e delle grotte" era già stata attraversata alla fine del XVIII secolo da ospiti importanti come i poeti Jean Paul, Ludwig Tieck ed Ernst Moritz Arndt. "Ciò che la Svizzera è su larga scala, qui si trova su scala ringiovanita..." si legge in una guida escursionistica del 1829 - una frase che vale ancora oggi. Il paesaggio è caratterizzato da bizzarre formazioni rocciose, come se fossero state realizzate per i numerosi castelli dei cavalieri. Il millenario Castello di Pottenstein, il Castello di Gößweinstein, il Castello di Egloffstein e il Castello di Rabenstein, oggi hotel di charme, sono tra i primi esempi di questa ardita costruzione di castelli. A un'altezza vertiginosa si trovano anche le rovine dei castelli di Neideck e Streitburg, che offrono entrambi una magnifica vista sulla valle del Wiesent. L'ex castello di Greifenstein è stato addirittura trasformato con successo in un imponente castello che sovrasta la città di Heiligenstadt.

La Strada dei castelli incontra il lato più bello della Svizzera francone, attraversando idilliache valli fluviali e costeggiando estesi frutteti. Non per niente la zona è nota per le sue grappe pregiate. Mondi sotterranei di meraviglia si aprono visitando la Teufelshöhle (Grotta del Diavolo) a Pottenstein e la Sophienhöhle (Grotta di Sofia) nel paradiso naturale del Burg Rabenstein in Ahorntal, entrambe popolari mete escursionistiche e scenari eccezionali per i concerti.

Dopo aver superato la "comunità da record" di Aufseß, che si dice abbia la "più alta densità di birrifici al mondo", e il magnifico Castello Seehof di Memmelsdorf, questo tour termina a Bamberg.

L'antica città episcopale e imperiale è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1993. Il castello di Altenburg, situato sul più alto dei sette colli, è, insieme alla cattedrale e al Michaelsberg, uno dei punti di attrazione del panorama cittadino e il punto di collegamento con la Strada del Castello.

Per saperne di più

Basta seguire il pulsante di Google,
Impostare la destinazione e avviare la pianificazione del percorso.

Ecco una descrizione dettagliata.

Lungo la Burgenstraße si trovano aree per camper con un’ampia gamma di servizi, dalle semplici piazzole ai parcheggi per camper. Anche la posizione varia. Si possono trovare posti direttamente sul fiume, ma anche nel centro storico o sul lago.

KNAUS Camping Park Norimberga | Area camper a Norimberga -am Dutzendteich | Area camper parcheggio Pegnitzwiesen Lauf an der Pegnitz | Campeggio Svizzera Francone Pottenstein Tüchersfeld | Area camper “Pottenstein” | Area camper Heinrichsdamm Bamberg

pottenstein_de_hero_1_mein-platz

Pottenstein

Area camper Pottenstein

Durante il Tour 4, lungo la Strada dei castelli, il percorso è costellato da numerosi castelli e palazzi e da altre attrazioni. Ne presentiamo qui brevemente alcuni:

Kaiserburg Nürnberg

Castello imperiale di Norimberga

Il Castello Imperiale di Norimberga è uno dei più importanti palazzi imperiali del Medioevo in Europa. Si erge sulla città come un punto di riferimento. Oltre alla doppia cappella, si possono visitare gli alloggi imperiali e le sale di rappresentanza del palazzo, nonché il giardino del castello.
Burgenstraße

Castello di Rabenstein

Il castello costituisce il centro del paradiso naturale di 64 ettari di Castel Rabenstein. Il vasto parco comprende la Sophienhöhle, una falconeria, la Gutsschenke, la birreria all’aperto e numerosi sentieri forestali ed escursionistici.
Burgenstraße

Kaiserburg Lauf an der Pegnitz

Il Castello Imperiale, ex residenza dell’imperatore Carlo IV, si trova al centro della città su un’isola del Pegnitz. Nella camera araldica, unica in Europa, si possono ammirare 112 stemmi scolpiti e dipinti nella pietra.
Pottenstein_Teufelshoehle_Barbarossa

Grotta del Diavolo Pottenstein

La più grande delle circa 1.000 grotte della Svizzera francese è lunga circa tre chilometri, di cui circa la metà è aperta al pubblico. Una visita guidata attraverso il paese delle meraviglie sotterraneo, caldo a 9°C, dura circa 45 minuti. Ci sono 400 gradini da salire.
Burgenstrasse, Fränkische Schweiz

Castello di Greifenstein

Il castello di Greifenstein, arroccato su una roccia sopra Heiligenstadt, appartiene quasi immutato da 300 anni agli Schenken von Stauffenberg, che lo abitano ancora oggi. È possibile visitare alcune stanze rimaste praticamente immutate per secoli.
Burgenstrasse, Fränkische Schweiz

Castello Seehof

Il castello di Seehof, vicino a Bamberg, era la residenza estiva e la residenza di caccia dei principi vescovi di Bamberg. Sono visitabili nove stanze dell’appartamento restaurato dei principi vescovi. Nella stagione estiva, nel parco del castello si svolgono ogni ora i giochi d’acqua della cascata.

La pista ciclabile “Burgenstraße” accompagna il percorso di vacanza per tutta la sua lunghezza da Mannheim a Bayreuth.

Il primo tratto di questa quarta tappa fino a Lauf an der Pegnitz è facile da padroneggiare, poiché la pista ciclabile “Burgenstraße” non si allontana mai dal fiume ed è di conseguenza pianeggiante. Il resto del percorso verso Bamberg è una sfida: salite ripide vi attendono in continuazione, soprattutto nella Svizzera francone, attraversata da numerose e profonde valli fluviali. Come ricompensa, ci sono altre magnifiche viste sul paesaggio.

È possibile attraversare la Svizzera francese attraverso il percorso settentrionale o meridionale della pista ciclabile. Si snoda su sentieri agricoli, piste ciclabili asfaltate e in parte sterrate e strade secondarie.

Heiligenstadt_SchlossGreifenstein-mit-Radler-am-See-hoch01_GK-2021

Pista ciclabile “Castle Road

Norimberga ➝ Bamberga | Lunghezza: 168 km (percorso nord) / 170 km (percorso sud) | Durata: 19 ore

Burgenstraße

Percorso 1

Sulla strada tra Mannheim e Heilbronn
Heilbronn_AlterNeckar_Fontaene_Hagenbucher

Percorso 2

Sulla strada tra Heilbronn e Rothenburg o.d. Tauber
Burgenstraße

Percorso 3

Sulla strada tra Rothenburg o.d. Tauber e Norimberga
Die Burgenstrasse

Percorso 5

Sulla strada tra Bamberg e Bayreuth

Galleria di immagini

Logo Burgenstraße

Avviare l’obiettivo:

Norimberga ➝ Bamberga

LUNGHEZZA:

152 km

Dettagli di contatto

Due Burgenstraße e.V.
Allee 12
74072 Heilbronn
Tel.: +49 (0) 7131 9735010

E-Mail: info@burgenstrasse.de
www.burgenstraße.de

Caratteristiche geografiche

Bayern
Germania

Il resto dell'itinerario descrive un anello attraverso la Svizzera francone, incastonato tra i fari della Strada dei castelli di Norimberga, Bamberga e Bayreuth. La prima tappa è Forchheim, con il suo palazzo imperiale e il municipio che a Natale si trasforma sempre in un calendario dell'Avvento. La "terra dei castelli, dei mulini e delle grotte" era già stata attraversata alla fine del XVIII secolo da ospiti importanti come i poeti Jean Paul, Ludwig Tieck ed Ernst Moritz Arndt. "Ciò che la Svizzera è su larga scala, qui si trova su scala ringiovanita..." si legge in una guida escursionistica del 1829 - una frase che vale ancora oggi. Il paesaggio è caratterizzato da bizzarre formazioni rocciose, come se fossero state realizzate per i numerosi castelli dei cavalieri. Il millenario Castello di Pottenstein, il Castello di Gößweinstein, il Castello di Egloffstein e il Castello di Rabenstein, oggi hotel di charme, sono tra i primi esempi di questa ardita costruzione di castelli. A un'altezza vertiginosa si trovano anche le rovine dei castelli di Neideck e Streitburg, che offrono entrambi una magnifica vista sulla valle del Wiesent. L'ex castello di Greifenstein è stato addirittura trasformato con successo in un imponente castello che sovrasta la città di Heiligenstadt.

La Strada dei castelli incontra il lato più bello della Svizzera francone, attraversando idilliache valli fluviali e costeggiando estesi frutteti. Non per niente la zona è nota per le sue grappe pregiate. Mondi sotterranei di meraviglia si aprono visitando la Teufelshöhle (Grotta del Diavolo) a Pottenstein e la Sophienhöhle (Grotta di Sofia) nel paradiso naturale del Burg Rabenstein in Ahorntal, entrambe popolari mete escursionistiche e scenari eccezionali per i concerti.

Dopo aver superato la "comunità da record" di Aufseß, che si dice abbia la "più alta densità di birrifici al mondo", e il magnifico Castello Seehof di Memmelsdorf, questo tour termina a Bamberg.

L'antica città episcopale e imperiale è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1993. Il castello di Altenburg, situato sul più alto dei sette colli, è, insieme alla cattedrale e al Michaelsberg, uno dei punti di attrazione del panorama cittadino e il punto di collegamento con la Strada del Castello.

I nostri partner premium